Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
anestesia e rianimazione prelievo di organi aneurisma vascolare multiorgano assunzione laparoscopia samaritana polmoni

ASP e Ospedali

Di polmoni, reni e fegato

Ospedale Cervello, prelievo multiorgano da una donna deceduta a causa di un’ischemia cerebrale

Di polmoni, reni e fegato: è il terzo in un mese.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Terzo prelievo multiorgano nel giro di un mese all’Azienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello. Una donna di 64 anni originaria di Capo Verde, ma residente da molti anni a Palermo, è infatti deceduta per una grave ischemia cerebrale presso il reparto di Rianimazione dell’Ospedale Cervello,diretto da Rita Oliveri.

I familiari hanno dato il loro consenso al prelievo degli organi ed è scattata la procedura di rito con l’accertamento di morte cerebrale e l’intervento eseguito da un’equipe dell’Ismett, in collaborazione con lo staff medico e infermieristico di Rianimazione e della Sala Operatoria, con i medici Massimo Donzelli, Sabrina Vigna e Calogero Battaglia e il coordinatore dei trapianti di Villa Sofia- Cervello, Antonino Pizzuto dell’Unità operativa di Neurorianimazione.

Sono stati prelevati i reni, assegnati all’Ospedale Civico, e il fegato e i polmoni che sono invece andati all’Ismett.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati