Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Per 5 anni

Ospedale Cervello, Maria Piccione a capo della Genetica medica

Incarico di nuovo direttore dell'Unità Operativa Complessa. Il dg Messina. «Un giusto riconoscimento ad una grande professionista».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. La professoressa Maria Piccione è il nuovo direttore dell’Unità Operativa Complessa di Genetica Medica dell’ospedale “Cervello”. Un contratto che la vedrà per i prossimi 5 anni a capo di una realtà che proprio grazie a lei si attesta oggi di rilevante importanza nel panorama sanitario nazionale ed internazionale. Piccione è, infatti, già dal 2011 responsabile del “Centro di Riferimento regionale per Malformazioni congenite, cromosopatie e sindromi genetiche dell’Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello” e promotrice di una cooperazione internazionale con gli USA che vede il nosocomio quale struttura pubblica nazionale di riferimento per la raccolta dei dati italiani del Registro delle malattie causate dalla mutazione del gene PTEN (oncosoppressore del nostro organismo).

Docente di Genetica Medica dell’Ateneo di Palermo. Specializzatasi in Pediatria presso la Scuola di Specializzazione dell’Università di Palermo ed in Genetica Medica presso la Scuola di Specializzazione dell’Università di Catania, è stata redattore di numerosi lavori scientifici su riviste nazionali ed internazionali (oltre 350 tra lavori per esteso ed abstracts). È stata coordinatore del progetto triennale per il “Follow-up clinico e psicomotorio della sindrome di Down” negli anni 2001-2004, che ha coinvolto circa 350 soggetti Down in età evolutiva provenienti dalle diverse provincie della Regione Sicilia. È stata responsabile dell’U.O.S. di Genetica Medica del Policlinico “Giaccone”- Università degli Studi di Palermo e Responsabile della U.O.S.D. di Genetica Medica di Villa Sofia-Cervello.

«Un giusto riconoscimento a una grande professionista a cui va il merito sul fronte delle malattie rare- commenta Walter Messina, Direttore Generale di Villa Sofia-Cervello- di avere profuso un instancabile e qualificato impegno grazie al quale oggi il Centro di Malattie Rare dell’Ospedale Cervello si conferma struttura di riferimento di alto livello e di cooperazioni significative anche sul piano internazionale. Pertanto manifesto i miei auguri più sinceri, a nome di tutta l’azienda, alla prof.ssa Maria Piccione».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati