ASP e Ospedali

L'annuncio

Ospedale Cervello, Alessandro Chines nuovo direttore del pronto soccorso

Subentra per scorrimento di graduatoria sul posto resosi vacante dopo il passaggio di Tiziana Maniscalchi a quello di Villa Sofia.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Il dr. Alessandro Chines (nella foto) è il nuovo direttore del Pronto Soccorso dell’ospedale Cervello. Entrerà in servizio a partire dal 1 giugno 2023. Per 5 anni assume l’incarico di direzione di struttura complessa (UOC) di Medicina e Chirurgia d’Accettazione e D’Urgenza dell’Ospedale “Cervello”, ovvero uno dei tre presidi che fanno parte dell’azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello ” di Palermo.

Chines, vincitore della selezione pubblica a direttore di UOC MCAU (Medicina Chirurgia Accettazione ed Urgenza )- indetta a suo tempo dall’azienda palermitana, che aveva affermato al primo posto la dott.ssa Tiziana Maniscalchi, dopo il passaggio di quest’ultima alla guida della direzione della Unità Operativa Complessa “Astanteria MCAU Villa Sofia” (Pronto Soccorso)- subentra per scorrimento di graduatoria sul posto resosi, pertanto, vacante al Pronto Soccorso dell’ospedale Cervello.

Tiziana Maniscalchi ha gestito durante l’emergenza pandemica da Coronavirus il Pronto Soccorso del presidio “Cervello” nell’impegnativo periodo in cui l’ospedale era stato trasformato in Covid Hospital. Questo nuovo corso- che in parallelo coincide con la fine dell’emergenza pandemica nel Paese – oggi arricchisce l’azienda palermitana di un nuovo professionista di lungo corso sul campo dell’Emergenza-Urgenza.

In precedenza il dr. Alessandro Chines è stato, tra l’altro, responsabile del Pronto Soccorso di Termini Imerese (ASP 6) e vanta esperienze nei Pronto Soccorsi della Croce Rossa Italiana e diversi anni presso la ASL di Belluno. Il Pronto Soccorso del Cervello è un “polmone” centrale e strategico per l’assistenza dei pazienti palermitani, e non solo, ed è tornato già da mesi a servire l’utenza indistintamente.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche