Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
Organi ladri pugni ricostruzione mammaria

ASP e Ospedali

Denuncia contro ignoti

Ospedale Cervello, aggredito a pugni un addetto all’ufficio ticket

Da una persona con indosso un casco da moto, che poi è fuggita. Denuncia contro ignoti.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Nuovo episodio di aggressione all’Ospedale Cervello. Venerdì scorso un impiegato dell’Azienda Villa Sofia-Cervello, R.T. di 46 anni, addetto all’ufficio ticket, è stato avvicinato e poi aggredito a pugni da una persona con indosso un casco da moto, che prima di aggredirlo si era rivolto al dipendente con la frase “ora ti faccio vedere io se non si può fare”.

Il fatto è avvenuto davanti l’ufficio ticket, di fronte l’ingresso dell’edificio A. L’aggressione è stata interrotta dall’intervento di diverse persone e l’aggressore è così scappato con la sua moto. Il dipendente ha riportato alcune contusioni in testa, al collo e alla spalla, è stato refertato al Pronto soccorso del Cervello e ha sporto denuncia contro ignoti ai Carabinieri.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati