Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Contro l'influenza

Ospedale Cannizzaro, vaccinazioni per i pazienti e gli operatori sanitari

L'iniziativa contro l'influenza.

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Azienda Ospedaliera per l’emergenza Cannizzaro ha messo a punto e avviato un programma di vaccinazione antinfluenzale, in attuazione del Decreto dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza del 20 settembre scorso e delle più recenti raccomandazioni ministeriali.

In particolare, con il DA n. 1829/2019 la Regione Siciliana, al fine di allargare la base dei soggetti vaccinabili, oltre alle categorie classiche, individua altre figure cui fornire vaccinazione, quali i pazienti ricoverati in ospedale, i pazienti HIV e immunocompromessi e/o immunosoppressi e le donne gravide a qualsiasi trimestre.

E il Ministero della Salute ribadisce l’importanza delle vaccinazioni come strumento di promozione della salute della donna in età fertile, in previsione e durante la gravidanza, per proteggere se stessa e il nascituro da alcune specifiche patologie infettive.

Proprio a queste categorie pone particolare attenzione il programma vaccinale del Cannizzaro, che la Direzione ha intrapreso con l’attiva collaborazione dell’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive, diretta da Carmelo Iacobello.

Obiettivo è ridurre significativamente la morbosità per l’influenza e le sue complicanze, nonché la mortalità, proteggendo il paziente fragile e l’operatore sanitario e i suoi familiari e riducendo il rischio di trasmissione intraospedaliera dei virus influenzali.

D’intesa con il Direttore Generale, Salvatore Giuffrida, e con il Direttore Sanitario, Diana Cinà, sono stati individuati i locali da adibire ad ambulatorio per la somministrazione dei vaccini.

Inoltre, dopo che, nelle scorse settimane, la dott.ssa Cinà ha tenuto un incontro informativo e organizzativo con i direttori delle UOC, è stato avviato il programma di vaccinazione a letto del paziente, che ha visto le prime somministrazioni proprio alle gravide ricoverate nell’UOC di Ginecologia e Ostetricia, diretta da Paolo Scollo (nella foto).

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati