Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Nel Pronto soccorso

Ospedale Cannizzaro, iniziativa di sensibilizzazione sulla violenza di genere

Con un'attività informativa in Pronto Soccorso, che ha coinvolto gli operatori dell'area dell'emergenza-urgenza e i direttori di Unità Operativa.

Tempo di lettura: 2 minuti

In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, l’Azienda Ospedaliera per l’emergenza Cannizzaro di Catania ha voluto offrire il suo contributo di sensibilizzazione al fenomeno con un’attività informativa in Pronto Soccorso, che ha coinvolto gli operatori dell’area dell’emergenza-urgenza e i direttori di Unità Operativa.

La procedura per l’accoglienza e tutela delle persone vittime di violenza di genere aggiornata alla luce della recente legge cosiddetta “Codice Rosso”, l’attività di formazione del personale coinvolto nella gestione delle vittime al fine di far emergere i casi di violenza talvolta nascosti, il protocollo d’intesa con i centri antiviolenza per offrire un percorso di accompagnamento: sono questi gli strumenti di cui l’Azienda Cannizzaro si è dotata per garantire la più idonea assistenza alle persone vittime di violenza di genere.

Strumenti che sono stati presentati questa mattina in Pronto Soccorso, dal Direttore Generale, Salvatore Giuffrida, e dal Direttore Sanitario, Diana Cinà, insieme con i responsabili dell’area dell’emergenza-urgenza e volontari dell’associazione VOI e dell’Avulss.

«Questo è un momento importante non di celebrazione, ma di rinnovato impegno che quotidianamente siamo chiamati ad assolvere e che cerchiamo di svolgere al meglio anche avvalendoci dei protocolli che abbiamo voluto adottare», ha detto Giuffrida.

«Ognuno di noi- ha ribadito Cinà- deve sapere che esiste un percorso dedicato già da tempo, ma adesso fortificato in applicazione delle recenti linee guida ministeriali per le aziende sanitarie e ospedaliere, e secondo le innovazioni della legge del luglio scorso in materia di in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati