Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Piattaforma "pagoPA

Ospedale Cannizzaro, al via il servizio di pagamento ticket online

Attivata la piattaforma "pagoPA".

Tempo di lettura: 2 minuti

Il ticket per visite ed esami prenotati con la ricetta dematerializzata all’Ospedale Cannizzaro si può adesso pagare anche attraverso la piattaforma “pagoPA”.

Si tratta di una nuova modalità per effettuare, in modo sicuro, semplice e trasparente, pagamenti elettronici alla Pubblica Amministrazione attraverso canali online e fisici di banche e altri prestatori di servizi di pagamento: filiali degli istituti di credito, sportelli Atm, punti Lottomatica, uffici postali, carte di credito etc.

Per pagare la prestazione sanitaria, bisogna essere in possesso della prenotazione e della relativa ricetta dematerializzata (bianca), oltre che di un indirizzo e-mail attivo; quindi, basta cliccare sul logo “pagoPA”, presente sull’home page del sito www.aocannizzaro.it, e seguire la procedura. Al termine della transazione, il sistema rilascia una ricevuta del versamento effettuato, da esibire al momento della prestazione.

Per accompagnare l’utente passo dopo passo, l’Azienda ha realizzato un’apposita “Guida all’utilizzo di pagoPA”, consultabile sull’area dedicata nella stessa home page.

«Abbiamo investito sull’adesione alla piattaforma pagoPA- afferma Salvatore Giuffrida, Direttore Generale dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro- e ultimamente abbiamo accelerato sull’attivazione del servizio, con l’obiettivo di facilitare l’accesso alle prestazioni da parte degli utenti. Grazie all’estensione dell’orario di apertura e alla dotazione di un sistema elimina code, l’Azienda aveva già reso più funzionale la fruizione degli sportelli. Ora, dando la possibilità di effettuare i pagamenti anche all’esterno, si migliora ulteriormente il servizio reso e si alleggerisce anche il carico di utenza agli sportelli».

Sul sistema “pagoPA” adottato all’Ospedale Cannizzaro sono in corso ulteriori implementazioni che ne consentiranno l’estensione ai pagamenti per prestazioni di attività libero professionale (intramoenia), ritiro cartelle cliniche e cd (rx, tac, rmn) e per altri pagamenti liberi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati