Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
ospedale cannizzaro prelievo multiorgano sclerodermia

ASP e Ospedali

Lo screening

Ospedale Cannizzaro, due pazienti positivi dopo il terzo tampone

L'Azienda ospedaliera ha sottoposto a screening l'intero personale del reparto di Neurologia e a ulteriori tamponi i pazienti risultati negativi al primo test.

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA. Nell’ambito delle misure di contenimento del contagio da Covid-19 nell’Unità Operativa di Neurologia, nel rispetto delle disposizioni ministeriali e dell’ordinanza del Presidente della Regione n. 7 del 20 marzo, l’Azienda Cannizzaro ha sottoposto a screening l’intero personale del reparto e a ulteriori tamponi i pazienti risultati negativi al primo test.

Dopo il ciclo di sorveglianza sul personale esposto, effettuato a seguito del primo caso di positività riscontrato, in questi giorni sono stati eseguiti ulteriori tamponi rinofaringei su 36 operatori: 10 medici, 18 infermieri, 1 tecnico, 1 operatore socio-sanitario, 1 coordinatore infermieristico, 5 ausiliari.

Sono risultati positivi 3 infermieri, 1 medico e 1 ausiliario: solo uno è ricoverato, gli altri sono seguiti a domicilio e si trovano in buone condizioni.

Tra i pazienti, tutti i 12 ricoverati risultati negativi al primo esame sono stati sottoposti a secondo e alcuni anche a un terzo tampone, in un’ottica di sorveglianza efficace anche nell’eventualità di ritardo di manifestazione della malattia.

Due pazienti sono risultati positivi soltanto al terzo tampone, dopo due tamponi con esito negativo a distanza di giorni l’uno dall’altro.

All’esito dei test, 6 pazienti positivizzati sono stati trasferiti in Malattie Infettive, gli altri sei pazienti negativi sono stati dimessi o trasferiti con il supporto di consulenza infettivologica e secondo procedure di dimissioni protette, per il prosieguo delle cure neurologiche.

È stata, infine, eseguita ulteriore e ripetuta attività di sanificazione dei locali del reparto di Neurologia e Stroke Unit, al fine di garantirne l’ottimale funzionamento.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati