Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
mobilità incarichi

ASP e Ospedali

Acquistato dall'Asp

Ospedale di Agrigento, in arrivo un letto robotizzato per la riabilitazione dei pazienti cerebrolesi

Acquistato dall'Asp per 40 mila euro più iva

Tempo di lettura: 1 minuto

Un sistema robotizzato di ultima generazione per la riabilitazione passiva degli arti inferiori nel paziente cerebroleso è in arrivo presso il presidio ospedaliero “San Giovanni di Dio di Agrigento”.

La Direzione strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha disposto l’acquisto, per un importo di circa quarantamila euro oltre iva, dell’innovativa apparecchiatura elettromedicale che incrementerà la dotazione strumentale della “Speciale Unità di Accoglienza Permanente” (SUAP), l’area dedicata a persone che si trovano in prolungati stati di ridotta coscienza.

Il letto robotizzato consentirà di eseguire sul paziente una terapia mirata ed intensiva sin dalle fasi acute e sub-acute della malattia ossia, in prevalenza, nei casi di patologie del sistema nervoso, negli esiti post ictus, nelle gravi lesioni cerebrali o nella malattia di Alzheimer. La mobilizzazione precoce e controllata di questi soggetti contribuirà a prevenire le complicanze dovute all’immobilità e favorirà il recupero delle capacità motorie e posturali.

La ripetibilità degli esercizi, garantita dalla tecnologia robotica controllata dall’operatore attraverso un touchpad incorporato nell’apparecchio, consentirà di indirizzare le scelte terapeutiche in ragione dei progressi ottenuti e di personalizzare i trattamenti grazie al continuo aggiornamento di un database interno.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati