fisioterapisti coronavirus

Salute e benessere

Gli scenari

Ordine dei fisioterapisti di Palermo-Trapani, ecco gli obiettivi

Durante l'assemblea dei giorni scorsi è stato fatto il punto sull'organizzazione dell'Ordine e sullo stato della professione nel territorio.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Si è tenuta l’assemblea ordinaria dell’OFI PA-TP per l’esame e l’approvazione del bilancio previsionale 2024, presso la “Sala Marcello Puglisi” della Parrocchia Maria SS. Madre della Chiesa in Piazza Marino a Palermo. L’assemblea è stata l’occasione per fare il punto sull’organizzazione dell’Ordine e sullo stato della professione nel territorio.

L’Ordine di Palermo Trapani in continuità con il lavoro della Commissione Straordinaria Territoriale, dal 2 aprile, data dell’elezione del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori, ad oggi ha strutturato un percorso volto a stabilizzare l’ente, in modo da dotarsi di un’organizzazione sia dal punto di vista strutturale (sede, utenze, ecc.) sia da quello amministrativo contabile.

Il tesoriere dell’Ordine ha esposto all’Assemblea il bilancio di previsione per il 2024, presentando le entrate dell’ente e, quindi, i fondi a disposizione per i progetti futuri. Dopo la lettura della relazione del Collegio dei Revisori, si è passati alla votazione del Bilancio di previsione del 2024 che l’Assemblea ha approvato all’unanimità.

L’approvazione del bilancio permetterà di portare avanti la progettualità dell’ordine che, così come presentato nella relazione programmatica del presidente, vedrà al centro l’assicurazione dell’indipendenza, dell’autonomia e della responsabilità del fisioterapista e del suo esercizio professionale, a garanzia della tutela della salute individuale e collettiva.

Fondamentale sarà lavorare per lo sviluppo della Scienza della Fisioterapia che è alla base dell’esercizio professionale del fisioterapista, per cui è stato firmato un Accordo Quadro Territoriale per una Partnership tra l’Ordine dei Fisioterapisti di Palermo Trapani, l’Associazione Italiana di Fisioterapia (AIFI) e la sua sezione territoriale Sicilia, che è l’associazione scientifica di riferimento.

La progettualità futura dell’Ordine si svilupperà portando avanti anche un progetto sulla comunicazione per aumentare la consapevolezza nelle istituzioni e nei cittadini del ruolo fondamentale del fisioterapista per migliorare la qualità della vita di quest’ultimi.

Continuerà la campagna contro l’abusivismo professionale, e si continuerà a lavorare per migliorare le condizioni di lavoro del fisioterapista, contrastando il lavoro precario e le “pseudo” partite IVA e ottenendo l’accesso diretto alle prestazioni del fisioterapista.

Sarà indispensabile lavorare sulla formazione sia quella universitaria per giungere a una formazione universitaria di 5 anni, anche attraverso una laurea magistrale a indirizzo specialisticoprofessionalizzante, sia quella continua facilitando l’acquisizione dei Crediti ECM.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche