Salute e benessere

L'iniziativa

Oral Cancer Day, i dentisti dell’ANDI Ragusa in piazza contro i tumori del cavo orale

Sabato 13 maggio dalle 9 alle 13,45 per sensibilizzare sui fattori di rischio, sui modi per prevenirlo e sui programmi di screening.

Tempo di lettura: 3 minuti

Ogni anno vengono diagnosticati oltre 9.000 nuovi casi di tumori del cavo orale, con un’incidenza di 7 casi ogni 100.000 abitanti. In molti casi la diagnosi giunge tardi, in fase già avanzata, quando le possibilità di trattamento sono minori e più invasive, con conseguenze negative sulla qualità di vita e sulla sopravvivenza stessa dei pazienti. La prevenzione e la diagnosi precoce sono fondamentali per contrastare questa malattia.

Oggi, sabato 13 maggio nelle piazze italiane torna l’Oral Cancer Day, una giornata dedicata alla sensibilizzazione e alla prevenzione dei tumori del cavo orale promossa dalla Fondazione Andi Onlus (Associazione nazionale dentisti Italiani), in collaborazione con altre associazioni e organizzazioni sanitarie.

Tra le oltre trenta piazze che ospiteranno gli stand informativi della 17a edizione dell’Oral Cancer Day c’è, quest’anno, piazza San Giovanni a Ragusa, dove i dentisti volontari della sezione provinciale dell’Andi saranno presenti con un gazebo dalle ore 9 alle 13,45 per sensibilizzare i cittadini sui fattori di rischio del cancro del cavo orale, sui modi per prevenirlo e sui programmi di screening.

Luciano Susino

“Sono due le attività importanti nell’ambito dell’Oral Cancer Day” spiega il dottor Luciano Susino, presidente ANDI Ragusa: “La prima attività è quella della promulgazione della campagna di sensibilizzazione scendendo nelle piazze. Ogni anno cambia la location in provincia, un evento che si svolge contemporaneamente in tutt’Italia. Il secondo tipo di attività” prosegue il dottor Susino “è la possibilità di prenotare da lunedì per un mese intero, una visita gratuita per indagare eventuali lesioni precancerose e sintomi che potrebbero rappresentare dei segnali del tumore del cavo orale ed eventualmente indirizzare il paziente in strutture adeguate alla cura della patologia”.

Purtroppo, negli ultimi anni la prevenzione ha fatto registrare alcuni passi indietro. L’ultimo rapporto del Consiglio Superiore di Sanità sull’accesso alle cure odontoiatriche nel Servizio Sanitario Nazionale, afferma che le persone si recano dal dentista con frequenza sempre minore. E ciò è dovuto in parte ai rinvii e alle sospensioni dei controlli medici legati alla recente pandemia, in parte alla minore capacità di spesa delle famiglie italiane.

La campagna della Fondazione Andi consentirà ai cittadini di prenotare una visita gratuita negli studi dentistici aderenti dal 15 maggio al 16 giugno. Lo screening, attraverso il controllo accurato di tutta la mucosa orale, consentirà di rilevare eventuali lesioni precancerose o cancerose nella bocca, nella gola e nella lingua e, nel caso, di inviare il paziente in una struttura di secondo livello per la diagnosi definitiva. Si tratta, dunque, di un’opportunità importante per tutti coloro che vogliono prendersi cura della propria salute orale e prevenire l’insorgere di tali patologie.

Per prenotare una visita gratuita, basta recarsi sabato 13 maggio nel gazebo allestito in piazza e chiedere dello studio dentistico più vicino, oppure andare sul sito https://www.oralcancerday.it/cerca-lo-studio-piu-vicino-a-te/ o telefonare al numero verde 800 058 444.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche