Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Lo ha annunciato al presidente del consiglio comunale

Ora è ufficiale, parola di Crocetta: Cardiochirurgia Pediatrica resta un altro anno a Taormina

Lo rivela il presidente del consiglio comunale, Antonio D'Aveni: «Il governatore mi ha annunciato durante un incontro la proroga di un anno della convenzione».

Tempo di lettura: 1 minuto

TAORMINA. Dopo tante indiscrezioni, ora arriva l’ufficializzazione anche se indiretta: Cardiochirurgia Pediatrica resterà ancora almeno un anno a Taormina.

Lo fa sapere Antonio D’Aveni, presidente del Consiglio comunale, sostenendo di averlo appreso direttamente dal governatore Rosario Crocetta: «Cari amici, oggi all’insediamento del sindaco metropolitano ho incontrato il presidente Crocetta, che mi ha annunciato, di fronte a sindaci ed amici e dopo un “vivace” e rispettoso scambio di opinioni, la proroga di un anno della convenzione relativa a Cardiochirurgia pediatrica».

Insomma, come si sospettava sfuma almeno per ora il ritorno di quel servizio di eccellenza a Palermo: la tanto contestata convenzione con il Bambino Gesù per la gestione all’interno dell’ospedale San Vincenzo di Taormina, in scadenza proprio in questi giorni, sarà quindi rinnovata.

L’auspicio di D’Aveni: «Spero che in questo anno si giunga ad una soluzione definitiva che renda felici tutti, possiamo dire che la battaglia per ora è vinta!».

A dire il vero, l’annuncio di Crocetta fa a pugni con quanto sostenuto da lui stesso alcune settimane fa a Palermo, come riportato in un precedente articolo di Insanitas: «Cardiochirurgia Pediatrica deve ritornare nel capoluogo siciliano perché da qui è stata rubata».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati