Dal palazzo

I dettagli

Ora è ufficiale: revocato l’incarico di dirigente generale a Mario La Rocca

In seguito a una delibera della giunta regionale e ai successivi decreti di Schifani e Volo. Lascerà la Pianificazione strategica il 14 febbraio 2023.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Ora è ufficiale: come anticipato da Insanitas nei giorni scorsi, Mario La Rocca non guiderà più il Dipartimento per la Pianificazione strategica. Il 20 gennaio, infatti, l’assessore alla Salute, Giovanna Volo, ha firmato il decreto di revoca dell’incarico di dirigente generale, rifacendosi a un precedente decreto del presidente della Regione, Renato Schifani, datato 12 gennaio e a sua volta in attuazione di una delibera del 9 gennaio della giunta regionale.

La procedura è stata avviata anche per gli altri dirigenti generali della Regione in ossequio allo spoil system, tuttavia nel caso di La Rocca l’assessore Volo ha già annunciato che non sarà riconfermato alla guida di quel Dipartimento poichè ha superato il tempo massimo di permanenza nello stesso assessorato.

Nel decreto si dà comunicazione di  «risolvere unilateralmente, ai sensi dell’art.44 del CCRL della dirigenza della Regione siciliana, il contratto individuale di conferimento di incarico dirigenziale dell’Ing. Mario la Rocca nella qualità di Dirigente Generale del Dipartimento Pianificazione Strategica a far data dal 14 febbraio 2023».

 

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche