ASP e Ospedali

Nelle Pelagie

Open day dell’Asp di Palermo, utente scopre di avere una grave patologia

Avviato ad un percorso di approfondimento diagnostico di secondo livello per avere un quadro clinico più completo. Bilancio complessivo di 372 tra visite ed esami.

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è concluso con un bilancio complessivo di 372 tra visite ed esami l’Open Day organizzato dall’Asp di Palermo nelle Pelagie. L’iniziativa itinerante dell’Azienda sanitaria, realizzata in occasione di Lampedus’Amore, è stata organizzata in collaborazione con la locale Amministrazione comunale.

«Il significato e lo spirito di questa attività- ha spiegato il Direttore generale dell’Asp, Daniela Faraoni– rivela la volontà dell’Azienda di avvicinarsi ai bisogni delle comunità, soprattutto quando queste risiedono in zone lontane dai centri dove vengono solitamente erogate le prestazioni sanitarie. È un modo per andare incontro al nostro cittadino nei suoi bisogni sollecitandolo affinché possa trovare immediatamente accoglienza al suo bisogno di una malattia che probabilmente non conosce. È accaduto in questi giorni nelle Pelagie dove un utente ha avuto l’opportunità di conoscere una sua patologia grave proprio negli accertamenti dell’Open Day itinerante”.

L’utente è stato avviato immediatamente ad un percorso di approfondimento diagnostico di secondo livello, già, pianificato che a breve consentirà di avere un quadro clinico più completo. Gli operatori dell’Asp sono stati prima a Linosa e poi con i camper in via Roma a Lampedusa con un orario di lavoro insolito, e cioè dalle ore 17 alle 24. Una scelta che ha consentito di andare incontro alle esigenze della gente che ha, ancora una volta dimostrato di gradire ed apprezzare il modello di sanità di prossimità proposto.

«Anche i tanti turisti presenti nell’Isola sono rimasti favorevolmente sopresi dall’iniziativa» spiegano gli operatori che a Lampedusa hanno anche effettuato un’intensa attività di comunicazione sugli accorgimenti da seguire durante l’estate. Il lungo report di prestazioni è emblematico sull’obiettivo di salute che si pone l’Asp di Palermo che, in 9 mesi di attività itinerante, ha effettuato 12.500 prestazioni.

Nelle Pelagie, come detto, sono state complessivamente 372 le prestazioni: 51 mammografie a bordo del camper dedicato; 26 HPV Test e 10 Pap Test (screening del cervicocarcinoma); 17 Sof Test (screening del tumore del colon retto); 65 visite ed esami cardiologici; 13 per lo screening delle malattie metaboliche; 28 tra esami e visite dello screening urologico; 24 screening del melanoma; 7 screening pneumologico e 23 vaccinazioni anticovid.

Attivo in occasione dell’Open Day Itinerante a Lampedusa e Linosa anche uno sportello amministrativo che ha effettuato 108 operazioni tra rilascio tessera sanitaria, cambio medico ed esenzione ticket.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche