Odontoiatria riabilitativa per pazienti disabili: da giugno sarà presente pure in provincia di Agrigento

28 Aprile 2016

Siglata una convenzione tra l'Asp e il Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania, che invierà l'equipe medica ed infermieristica presso l'ospedale di Ribera dove saranno effettuati mediamente cinque interventi al mese. Ecco come e dove prenotarsi.

 

di

AGRIGENTO. L’Asp di Agrigento ha sottoscritto una convenzione con il Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania che consentirà di assicurare ai pazienti disabili e con fragilità una gamma di trattamenti chirurgici odontoiatrici presso il presidio ospedaliero “Fratelli Parlapiano” di Ribera.

Stamattina si è tenuta una riunione operativa, alla presenza tra gli altri di Adriano Cracò (direttore del presidio di Ribera), Giuseppe Riccardo Spampinato (direttore dell’Unità di odontoiatria speciale riabilitativa nel paziente disabile del “Vittorio Emanuele”) e Alfredo Zambuto (direttore del Dipartimento di riabilitazione e cure intermedie).

L’ospedale di Ribera metterà a disposizione una volta al mese le sale operatorie e il personale infermieristico ad un’equipe multidisciplinare proveniente dal “Vittorio Emanuele” che eseguirà, mediamente, cinque delicati e complessi interventi all’utenza in regime di day-surgery.

La selezione del paziente da trattare per la provincia agrigentina sarà effettuata presso l’Ambulatorio di odontoiatria speciale riabilitativa dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, dove è possibile da subito prenotare le visite preliminari contattando direttamente il reparto: i pazienti già visitati saranno inseriti in una lista d’intervento programmata per gli interventi da eseguire a Ribera.

La prima seduta operatoria avrà luogo a giugno, quasi certamente di sabato.

Si tratta di un potenziamento dell’offerta sanitaria nella provincia di Agrigento che la Direzione strategica Asp ha voluto concretizzare per assicurare ai pazienti diversamente abili una serie di prestazioni odontoiatriche d’eccellenza senza ricorrere allo spostamento verso il polo di riferimento regionale rappresentato dal Policlinico “Vittorio Emanuele” di Catania.

«La cura delle patologie legate ai denti ed alla masticazione consente, in molti casi, di evitare l’innesco di altre disfunzioni a livello comportamentale o dell’alimentazione nel paziente con certe disabilità e migliora sensibilmente la qualità della vita», afferma il professor Giuseppe Riccardo Spampinato. 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV