Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
parkinson oasi di troina convenzione provider formazione

Dal palazzo

Ordine del giorno, primo firmatario Alloro (Pd)

Oasi di Troina, dall’Ars via libera alla convenzione con la Regione

Approvato un ordine del giorno, primo firmatario Alloro (Pd): «Con il parere favorevole del governo regionale c'è l'impegno di stipulare un accordo per le prestazioni sanitarie di elevato livello specialistico».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «L’approvazione con parere favorevole del governo dell’ordine del giorno che impegna a stipulare una convenzione con l’Oasi di Troina per le prestazioni sanitarie di elevato livello specialistico è una risposta concreta che consentirà lo sblocco delle funzioni assistenziali ed  aprirà spiragli nella vertenza dei lavoratori».

Lo dice il parlamentare regionale del Pd, Mario Alloro, primo firmatario dell’ordine del giorno sottoscritto anche da altri parlamentari tra cui il presidente della Commissione sanità dell’Ars, Pippo Digiacomo ed il parlamentare PD Luca Sammartino.

«Lo stralcio dell’emendamento, operato dalla presidenza dell’Ars in maniera inopportuna in considerazione della portata dell’emendamento- aggiunge Alloro- aveva creato un vulnus che avrebbe avuto conseguenze gravissime sul futuro dell’Oasi, individuato come centro di riferimento per la prevenzione la diagnosi e la cura delle malattie genetiche rare, essendo già scaduta da tempo la convenzione».

«L’ordine del giorno apre la strada ad una soluzione impegnando il governo alla stipula di una convenzione che regoli i rapporti con l’Irccs per il triennio 2016-2018 con particolare riferimento alle funzioni assistenziali erogate dall’Istituto».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati