Policlinici

La dichiarazione

Nuovo Policlinico di Palermo, Schifani: «Potenzierà l’offerta ospedaliera»

Il presidente della Regione commenta il progetto presentato dal commissario straordinario, Iacolino, e dal rettore dell'Ateneo, Midiri.

Tempo di lettura: 1 minuto

«La realizzazione di una nuova, moderna ed efficiente struttura per il Policlinico di Palermo contribuirà a rafforzare l’offerta ospedaliera pubblica rivolta ai siciliani e, in particolare, ai cittadini della parte occidentale dell’Isola. La Regione sosterrà, per la sua parte, il progetto del nuovo Policlinico presentato dal commissario straordinario, Iacolino, e dal rettore dell’Ateneo, Midiri».

Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, aggiungendo: «La nuova struttura consentirà di accrescere le prestazioni sanitarie e contribuirà a ridurre le liste d’attesa, offrirà al personale medico e sanitario ambienti di lavoro e di ricerca idonei e ai pazienti la possibilità di essere curati in luoghi confortevoli, sicuri e dignitosi. Un progetto che va nella direzione indicata dal programma del mio governo che con l’assessore alla Salute, Giovanna Volo, stiamo portando avanti: il rafforzamento della Sanità siciliana, che non dovrà avere nulla da invidiare a quelle di altre regioni d’Italia, in quanto a professionalità e strutture. Siamo al lavoro per raggiungere questo obiettivo- conclude Schifani- e dare a tutti i territori un’assistenza sanitaria sempre migliore».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche