pediatria ragusa posti letto

Nuovo ospedale di Ragusa, sequestrati alcuni reparti e due sale operatorie: indagato pure il dg dell’Asp

30 Giugno 2017

In esecuzione di un provvedimento della Procura per presunte irregolarità nei collaudi degli impianti di climatizzazione e antincendio. Tra gli indagati ci sarebbero pure Aricò e il responsabile dell'ufficio tecnico dell'azienda sanitaria provinciale.

 

di

Scoppia il caos al nuovo ospedale di Ragusa: due sale operatorie, il blocco parto ed i  reparti di terapia intensiva e rianimazione sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in via preventiva e di urgenza, in seguito a un provvedimento della locale Procura.

L’obiettivo è la “tutela della salute pubblica”, poiché sarebbe stata riscontrata ed accertata una difformità di funzionamento negli impianti di climatizzazione annessi a quei locali.

E tra gli indagati figurerebbero pure il dg dell’Asp di Ragusa, Maurizio Aricò e il capo dell’Ufficio tecnico. Secondo l’accusa ci sarebbero, appunto, irregolarità nei collaudi degli impianti di climatizzazione e antincendio. L’inaugurazione del nuovo ospedale di Ragusa intitolato a Giovanni Paolo II era prevista in questi giorni.

Abbiamo contattato l’Asp di Ragusa per avere una replica. Clicca qui per leggerla

E in merito all’operazione della Guardia di Finanza nel nuovo ospedale “Giovanni Paolo II”, l’assessore alla Salute Baldo Gucciardi si è subito attivato per raccogliere tutti i dati delle vicenda ed afferma: “In questo momento la priorità è che venga garantita l’assistenza sanitaria alla popolazione e in questa direzione ho chiesto garanzie immediate al direttore generale e ai direttori sanitario e amministrativo dell’Asp di Ragusa».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV