risk manager

Dal palazzo

L'intervento dell'assessore alla Salute

Nuovo albo nazionale e parere del Cga, Razza: «Ecco come nomineremo i nuovi direttori generali»

L'assessore regionale alla Salute interviene in seguito al pronunciamento del Cga di cui ha dato notizia Insanitas. Si attingerà al nuovo albo nazionale, anche nei casi più immediati relativi alle Asp di Caltanissetta ed Enna e al Papardo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «La pubblicazione dell’elenco nazionale dei direttori generali e il parere reso dal Cga mi consentono di proporre alla Giunta di Governo l’avvio delle procedure per la nomina dei nuovi direttori generali del Sistema sanitario regionale».

Lo ha detto l’ Assessore alla Salute Ruggero Razza, dopo la pubblicazione del parere da lui richiesto al Cga sul rinnovo dei vertici delle Asp e delle aziende sanitarie, anticipato in esclusiva da Insanitas.

«Per rispetto del Consiglio non sono voluto intervenire fino alla materiale pubblicazione del parere, nonostante fossimo consapevoli della necessità, con la pubblicazione dell’elenco nazionale, di procedere come tutte le Regioni italiane ai bandi di selezione dei manager, come ha fatto la scorsa settimana il Piemonte», ha aggiunto l’assessore.

«La sostituzione dei commissari- ha osservato Razza- residuale rispetto alla nomina dei direttori generali, è oggi superata dal nuovo contesto normativo legato all’attuazione della riforma Lorenzin e quella dell’avvio delle procedure di nomina non è la sola conseguenza dell’entrata in vigore dell’elenco nazionale: i nuovi commissari delle Asp di Caltanissetta e di Enna e quello dell’azienda Papardo di Messina, saranno infatti scelti da quell’elenco. Così la Sicilia sarà, assieme al Piemonte, la prima regione in Italia ad applicare le nuove regole»

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.