Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

ASP e Ospedali

Il giovane medico ucciso a Palermo

Nuovi laboratori dell’ospedale Giglio, commossa intitolazione ad Aldo Naro

L'iniziativa in memoria del giovane medico ucciso in discoteca a Palermo cinque anni fa.

Tempo di lettura: 1 minuto

«Insieme al mio staff non abbiamo esitato a dedicare ad Aldo Naro la nuova Emodinamica». Con queste parole Giovanni Albano, presidente della Fondazione Giglio di Cefalù, durante il taglio del nastro dei nuovi laboratori ha annunciato l’iniziativa in ricordo del giovane medico palermitano, ucciso cinque anni fa in discoteca.

Emozionato, il padre Rosario Naro ha sottolineato: «Si sta donando a mio figlio Aldo uno dei più bei regali possibili, quello di conservare il suo ricordo tangibile e perenne in questa prestigiosa struttura medica. Lui amava profondamente la medicina e la cardiologia, come dimostra la  laurea conseguita a soli 24 anni e con lode».

In alto il video con gli interventi di Albano e Naro e il momento dell’intitolazione.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati