Dal palazzo

In assessorato alla Salute

Nuovi direttori generali, arrivano altre 6 firme ai contratti

Finora a sottoscriverli sono stati in 12, si attende un supplemento di istruttoria per Roberto Colletti. Scatta la corsa per i direttori sanitari e amministrativi

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Quasi tutti i nuovi direttori generali hanno sottoscritto il contratto. Giuseppe Drago (Asp di Ragusa), Alessandro Caltagirone (Asp di Siracusa), Mario Zappia (Asp di Enna), Maurizio Lanza (Irccs Bonino Pulejo)lo faranno entro lunedì 8 luglio. AGGIORNAMENTO: secondo quanto appreso da Insanitas resta da firmare anche il contratto da parte di Roberto Colletti (Villa Sofia-Cervello). Nel suo caso, infatti, si attende un supplemento di istruttoria relativo al suo precedente rapporto di lavoro presso un’amministrazione pubblica. Il dubbio dovrebbe essere risolto dall’assessorato alla Salute in un senso o nell’altro entro metà luglio.

Il 4 luglio sono andati in 6 a sottoscriverlo in assessorato alla Salute: Giuseppe Giammanco (Arnas Garibaldi), Giorgio Giulio Santonocito (Policlinico di Messina), Catena Di Blasi (Papardo), Salvatore Giuffrida (Cannizzaro), Ferdinando Croce (Asp Trapani) e Giuseppe Cuccì (Asp di Messina), tutti insieme nella foto qui sopra con l’assessore Giovanna Volo, il dirigente generale della Pianificazione Strategica, Salvatore Iacolino e la rettrice dell’Università di Messina, Giovanna Spatari.

Il contratto era già stato sottoscritto da altri 6 dg: Giuseppe Capodieci (Asp di Agrigento), Daniela Faraoni (Asp Palermo), Walter Messina (Arnas Civico), Salvatore Lucio Ficarra (Asp di Caltanissetta), Maria Grazia Furnari (Policlinico di Palermo) e Gaetano Sirna (Policlinico di Catania, nominato precedentemente).

Resta da assegnare ancora la direzione generale dell‘Asp di Catania, dove in questa fase la continuità gestionale è assicurata dal direttore sanitario dell’Azienda provinciale etnea, così come previsto dalla legge. Successivamente, si procederà alla nomina dell’organo ordinario.

Inoltre è partito il conto alla rovescia per nominare i nuovi direttori sanitari e amministrativi: gli attuali incarichi in scadenza, infatti, possono essere mantenuti fino a massimo 15 giorni dopo la sottoscrizione dei contratti dei nuovi direttori generali.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche