Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

A Palermo il 7 e 8 ottobre

Nuove terapie per le malattie acute del cuore, al via la Convention delle Utic siciliane

Cardiologi ed esperti si confrontano all’Hotel Piazza Borsa di Palermo il 7 e 8 ottobre per uno scambio di esperienze, modalità di gestione e trattamenti innovativi. Segreteria organizzativa a cura di Biba Congressi.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. La gestione del paziente cardiopatico in fase acuta è il tema alla base del congresso “Hands on Heart”, il cui titolo manifesta l’idea di coniugare l’aspetto scientifico con quello pratico attraverso esercitazioni e casi clinici simulati interattivi.

L’evento si svolgerà il 7 e 8 ottobre all’Hotel Piazza Borsa di Palermo e nella seconda giornata si terrà la convention delle Utic Siciliane, evento oramai consolidato, a carattere biennale, giunto alla sua terza edizione. A distanza di due anni dal precedente convegno di Giardini Naxos, i cardiologi siciliani tornano a riunirsi per confrontarsi al fine di ottimizzare la gestione del paziente acuto nella pratica clinica quotidiana.

Referente scientifico dell’evento formativo, come nelle precedenti edizioni, è Ignazio Maria Smecca, responsabile dell’Unità di terapia intensiva cardiologica dell’ospedale Arnas Civico di Palermo. La convention delle Utic quest’anno è anche promossa dall’Anmco (Associazione nazionale dei medici cardiologi ospedalieri) e dal suo presidente regionale Giacomo Chiarandà.

“L’esigenza di organizzare questo evento- spiega Smecca- nasce dalla constatazione del cambiamento epidemiologico della casistica di pazienti che afferiscono alle nostre Utic, sempre più anziani e con comorbilità e quindi dall’esigenza di un unità di terapia intensiva non più strettamente coronarica ma cardiologica, dedicata alla gestione non solo dell’infarto ma anche dello scompenso cardiaco, delle aritmie, e di altre gravi malattie. Da qui la necessità di creare uno scambio di esperienze, conoscenze e modalità gestionali fra professionisti che giornalmente sono chiamati a gestire scenari clini complessi”.

L’evento, a numero chiuso, è rivolto a 60 cardiologi rappresentativi di tutte le Utic siciliane che parteciperanno attivamente grazie al collaudato format interattivo del corso (casi clinici simulati, televoter ed altre attività). È previsto anche l’intervento di qualificati relatori esterni provenienti da tutta Italia.

Segreteria organizzativa a cura di Biba Congressi.

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati