Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

La nota del sindacato

Nuove norme per i precari, la Fsi-Usae: «Nella Sanità siciliana oltre 2.000 da stabilizzare»

Il sindacato commenta così le novità sui requisiti previste dalla Legge di Bilancio.

Tempo di lettura: 1 minuto

La Fsi-Usae Sicilia esprime “grande soddisfazione” per l’approvazione della Legge di Bilancio, che prevede l’assunzione a tempo indeterminato dei lavoratori precari che hanno maturato i requisiti al 31 dicembre 2019 e che sarà possibile fino al 31 dicembre del 2022 (estendendo i termini della legge Madia).

Il sindacato guidato da Calogero Coniglio (nella foto) sottolinea che «nella Sanità siciliana sono oltre 2 mila i precari da stabilizzare. La Fsi-Usae Sicilia sul tavolo alla Regione ha sempre sostenuto la possibilità di stabilizzare i precari unitamente alle altre organizzazioni sindacali, con un lavoro incessante che dura da più due anni, attività che rientra nella fattiva collaborazione tra Regione e parti sociali».

«Questa Organizzazione Sindacale solleciterà le Amministrazioni per definire le dotazioni organiche e l’ammissione delle stabilizzazioni. L’auspicio è che in futuro venga chiusa la triste pagina del precariato. Confidiamo in una celere attuazione della Regione Siciliana- prosegue la nota- per concludere presto questa partita di stabilizzazioni e proseguire sempre attraverso proficue relazioni sindacali».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati