Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
sigm giovani medici

Dal palazzo

L'appello a Gucciardi

Nuove assunzioni in Asp ed ospedali siciliani, i grillini lanciano l’allarme: «Sono a rischio di illegittimità»

Parte l'appello all'assessore Gucciardi: «Vigili sull'applicazione dei criteri, altrimenti il sogno per tutti quei medici ed infermieri in procinto di firmare il contratto a tempo indeterminato potrebbe trasformarsi in un nuovo incubo».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Il mancato rispetto dei criteri sulle eccedenze di personale secondo i criteri indicati dall’assessorato in data 25 marzo 2016 pone le novelle assunzioni a rischio di illegittimità».

Lo afferma il deputato M5S all’Ars e componente della Commissione Sanità, Francesco Cappello, aggiungendo: «L’assessore Gucciardi vigili sull’applicazione dei criteri per le assunzioni, altrimenti il sogno per tutti quei medici ed infermieri in procinto di firmare il contratto a tempo indeterminato potrebbe trasformarsi in un nuovo incubo. Si salvaguardino le aspettative di chi ha diritto di essere assunto attraverso il rispetto dei criteri stabiliti dalla legge partendo dal calcolo degli esuberi e delle eccedenze di personale, o si dovrà rifare tutto».

«Dopo il via libera alle assunzioni dato dall’assessore in pompa magna, attraverso una conferenza stampa, ed emesso il 3 agosto la relativa nota indirizzata agli ex direttori generali delle Aziende siciliane, è giunta solo martedì scorso, 8 agosto, la circolare sugli esuberi e le eccedenze del personale. Non siano i medici e gli infermieri- conclude il parlamentare regionale- a pagare gli errori della politica e dei burocrati».

Francesco Cappello, deputato regionale del M5S

Francesco Cappello, deputato regionale

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati