Nuova rete ospedaliera, l’appello dei Comuni siciliani: «Urge un confronto con le comunità locali e i sindaci»

13 Settembre 2016

L'Anci Sicilia con una nota firmata dal presidente Leoluca Orlando e dal segretario Mario Emanuele Alvano sollecita alla Regione «un supplemento di istruttoria sulla vicenda collegata al nuovo piano sanitario e ai tagli per gli ospedali».

 

di

PALERMO. «Assistiamo in queste ore ad una significativa mobilitazione dei sindaci e dei consigli comunali dell’Isola tendente ad un approfondimento su alcune scelte operate in relazione al piano di riordino della rete ospedaliera, predisposto dalla Regione e che recepisce il decreto Balduzzi. Si sta anche svolgendo una mobilitazione di sindaci e cittadini delle Madonie contro il sostanziale ridimensionamento dell’ospedale Giglio di Cefalù. Riteniamo che sia importante tenere nella massima considerazione le esigenze dei territori non adeguatamente serviti e allo stesso tempo salvaguardare le strutture di eccellenza».

Lo hanno detto Leoluca Orlando (nella foto) e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario dell’AnciSicilia, che aggiungono: «L’erogazione dei servizi sanitari è una materia strategica sulla quale i territori esprimono una voce importantissima. Per tali ragioni chiediamo un supplemento di istruttoria sulla vicenda collegata al nuovo piano sanitario e ai tagli per gli ospedali, affinché si possa realizzare un adeguato confronto con le comunità attraverso i sindaci».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV