Dal palazzo

La nota dell'Anci

Nuova rete ospedaliera, l’appello dei Comuni siciliani: «Urge un confronto con le comunità locali e i sindaci»

L'Anci Sicilia con una nota firmata dal presidente Leoluca Orlando e dal segretario Mario Emanuele Alvano sollecita alla Regione «un supplemento di istruttoria sulla vicenda collegata al nuovo piano sanitario e ai tagli per gli ospedali».

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Assistiamo in queste ore ad una significativa mobilitazione dei sindaci e dei consigli comunali dell’Isola tendente ad un approfondimento su alcune scelte operate in relazione al piano di riordino della rete ospedaliera, predisposto dalla Regione e che recepisce il decreto Balduzzi. Si sta anche svolgendo una mobilitazione di sindaci e cittadini delle Madonie contro il sostanziale ridimensionamento dell’ospedale Giglio di Cefalù. Riteniamo che sia importante tenere nella massima considerazione le esigenze dei territori non adeguatamente serviti e allo stesso tempo salvaguardare le strutture di eccellenza».

Lo hanno detto Leoluca Orlando (nella foto) e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario dell’AnciSicilia, che aggiungono: «L’erogazione dei servizi sanitari è una materia strategica sulla quale i territori esprimono una voce importantissima. Per tali ragioni chiediamo un supplemento di istruttoria sulla vicenda collegata al nuovo piano sanitario e ai tagli per gli ospedali, affinché si possa realizzare un adeguato confronto con le comunità attraverso i sindaci».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.