licenziati assenteismo

Nuova classificazione ospedaliera, ecco lo schema completo

9 Gennaio 2017

Passano da tre a otto le strutture di secondo livello mentre salgono a 18 gli Spoke.

 

di

Vi presentiamo qui di seguito, in maniera schematica e dettagliata la nuova Classificazione Ospedaliera, presentata ai sindacati dall’assessore Baldo Gucciardi (leggi qui il precedente articolo), in attesa che venga definitivamente approvata la nuova Rete Ospedaliera che conterrà l’indicazione per ogni ospedale di reparti e pianta organica.

Bacino Palermo- Trapani

HUB: Arnas Civico, Policlinico “Paolo Giaccone”, Ospedali riuniti “Villa Sofia – Cervello”;

SPOKE: ospedale San Raffaele Giglio di Cefalù; ospedali Ingrassia e Buccheri La Ferla di Palermo, ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, ospedale di Marsala.

Presidi ospedalieri di base: Ospedali di Partinico, Termini Imerese, Alcamo, Castelvetrano e Mazara del Vallo;

Ospedali di zona disagiata: Ospedali di Corleone, Petralia Sottana e Pantelleria.

Bacino Catania- Ragusa- Siracusa

HUB: Ospedale Cannizzaro, Arnas Garibaldi e Policlinico Vittorio Emanuele (tutti di Catania).

SPOKE: Ospedali riuniti Giarre- Acireale, Ospedale di Caltagirone, Ospedale di Ragusa, Ospedali riuniti Vittoria- Comiso, Ospedale di Siracusa, Ospedali riuniti Avola- Noto;

Presidi ospedalieri di base: Ospedali di Biancavilla, Paternò, Lentini ed Ospedali riuniti Modica-Scicli.

Ospedali di zona disagiata: Ospedale di Bronte e Militello Val di Catania.

Ospedale in zona a rischio ambientale: ospedale di Augusta

Bacino Messina

HUB: Policlinico “G. Martino” di Messina;

SPOKE: Ospedali riuniti  Barcellona Pozzo di Gotto- Milazzo, ospedali San Vincenzo di Taormina e Papardo di Messina.

Presidi ospedalieri di base: ospedale di Patti e Sant’Agata di Militello, Ircss “Bonino Pulejo- Piemonte” di Messina.

Ospedali di zona disagiata: ospedali di Lipari e Mistretta.

Bacino Agrigento- Caltanissetta- Enna

HUB: Ospedale Sant’Elia di Caltanissetta- San Cataldo

SPOKE: Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento, Ospedali riuniti di Sciacca e Ribera, ospedali Vittorio Emanuele di Gela ed Umberto I di Enna.

Presidi ospedalieri di base: Ospedali di Canicattì, Licata, Piazza Armerina e Nicosia.

Ospedali di zona disagiata: Ospedali di Mussomeli, Mazzarino e Leonforte.

Ospedale in zona a rischio ambientale: ospedale di Niscemi.

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV