ASP e Ospedali

Coronavirus

«Non si sono vaccinati»: Arnas Civico, 2 infermieri sospesi dal servizio e senza retribuzione

La delibera del direttore generale prende atto dell'accertamento sull'inosservanza dell'obbligo effettuato dall'Asp e della sospensione dall'Albo comminata dall'OPI.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Sospesi dal servizio e senza retribuzione nè altri compensi ed emolumenti due infermieri dell’Arnas Civico. Lo prevede una delibera firmata il 7 dicembre dal direttore generale Roberto Colletti che prende atto del precedente provvedimento di sospensione dall’albo da parte dell’Ordine professionale degli infermieri di Palermo.

Così come previsto dal DL n.44 del 2021, l’accertamento dell’inosservanza dell’obbligo vaccinale è stato effettuato dall’Asp di Palermo (competente per territorio), che lo ha comunicato oltre che all’Opi anche all’Arnas Civico il 30 novembre. La sospensione, si legge nella delibera del dg dell’Arnas Civico, “ha decorrenza immediata fino all’assolvimento dell’obbligo vaccinale e comunque fino al perdurare dello stato di emergenza, attualmente in scadenza al 31 dicembre 2021”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche