Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Coronavirus

«Non si può più rimandare, vaccinatevi subito»

L'appello del presidente dell'OMCeO Palermo, Toti Amato, rivolto a medici, sanitari e più in generale a tutti.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. «Invito ancora una volta tutti i medici e sanitari a vaccinarsi così come stabilito per legge. È l’unico modo per contenere la nuova ondata di contagi e proteggere la salute dei pazienti in un momento in cui il numero di positivi sta crescendo». È l’appello del presidente dell’Ordine dei medici di Palermo, Toti Amato (nella foto di Insanitas), componente del direttivo della Federazione nazionale Fnomceo.

«Vaccinatevi- incalza Amato- È un gesto doveroso per sé stessi e gli altri perché siamo in un momento di ripartenza e di maggiore socialità. La Sicilia è sempre in testa rispetto al numero dei nuovi casi e di decessi. Come risulta dal bollettino del ministero della Salute il tasso di positività è tornato a crescere e nel giro di un paio di giorni è passato dal 3,4 per cento al  5,7 per cento».

«Non si può più rimandare- dice Amato rivolgendosi anche a tutti i cittadini- La variante Delta resiste alle alte temperature ed è ha una capacità di replicarsi e mutare molto alta. Chi non è vaccinato è più esposto al contagio e agli effetti più gravi, oltre a favorire la catena di trasmissione del virus. Vaccinarsi subito significa mettere in sicurezza oggi le vacanze, a settembre la scuola e un inverno più sereno per tutti, soprattutto per i familiari più fragili».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati