Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
dimissioni comitato coronavirus precari asp

Dal palazzo

L'iter si concluderà a fine maggio

Nomine dei nuovi vertici di Asp ed ospedali siciliani, in arrivo il bando: ecco criteri e requisiti

Approvato dalla giunta regionale, sarà pubblicato in Gurs la prossima settimana. Trenta giorni di tempo per le istanze, l'iter dovrebbe concludersi entro fine maggio.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Così come anticipato da Insanitas, ci vorranno almeno tre mesi per avere i nuovi vertici di Asp ed ospedali siciliani. La giunta regionale, infatti, ha approvato il bando con il quale saranno assegnati gli incarichi e ciò dovrebbe avvenire entro la fine del mese di maggio.

Su input dell’assessore Ruggero Razza, sarà pubblicato probabilmente già la prossima settimana in Gurs e poi ci sarà tempo 30 giorni per presentare le istanze. A quanto sembra, sarebbero automaticamente esclusi dalla selezione per la stessa azienda coloro che hanno già svolto l’incarico di manager per due mandati consecutivi. E non vi sarebbe posto neppure per chi ha ricevuto valutazioni negative o è stato in passato dichiarato decaduto dall’incarico, così come si legge sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

Il prerequisito per parteciparvi, invece, è l’essere inseriti nell’albo nazionale dei direttori generali approvato nei giorni scorsi. Inoltre gli aspiranti manager saranno valutati da una commissione di esperti di nomina nazionale e regionale (probabilmente da parte di Agenas, Cnr e Consiglio superiore di Sanità).

Particolare importanza in questa valutazione sarà attribuita ai titoli che rivelino spiccate attitudini manageriali, così come sarà “pesata” pure la dimensione delle strutture in cui è stata maturata l’esperienza.

Seguirà una seconda fase con i colloqui individuali, ed infine verrà fuori la rosa dei candidati dalla quale saranno scelti i futuri manager di Asp in ospedali. Dove intanto, in questa fase di transizione, continueranno a restare i commissari nominati dal governo Crocetta.

Nell’elenco nazionale degli idonei i siciliani sono circa una quarantina, a i futuri manager potranno essere “pescati” da tutti l’albo che conta oltre 750 nominativi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati