Dal palazzo

La protesta

«No al monte ore ridotto»: Fiera del Mediterraneo, lavoratori Covid in stato di agitazione

Sotto accusa la delibera del direttore generale dell'Asp di Palermo. Ecco la replica di Daniela Faraoni.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Entrano in stato di agitazione i lavoratori Covid della Fiera del Mediterraneo. «Apprendiamo con grande stupore ed amarezza la delibera n 00951 del 23 giugno 2022 del direttore generale Daniela Faraoni, che riduce ulteriormente il monte ore del personale impiegato per l’emergenza covid», sottolineano, chiedendo un incontro con il dg ed annunciando un sit-in per il 29 giugno alle ore 9 sotto la sede della Direzione Generale dell’Asp.

«Questa decisione incomprensibile in un momento storico in cui  il numero dei contagi è in netto aumento oltre il 60% e l’Rt superiore ad 1, espone i cittadini dell’area Metropolitana di Palermo a gravi rischi, legati alla diffusione del virus» si legge in una nota pervenuta ad Insanitas.

«Non per ultimo, questa decisione da parte del Direttore Generale, lede la dignità lavorativa e professionale di tante figure impiegate che, sin dal primo giorno di lavoro, con spirito di abnegazione e sacrificio, si sono dedicati ai cittadini, inoltre hanno inventato un altro modo di fare sanità  che, questa città sconosceva». Contro questa decisione si è detto anche il commissario Covid Renato Costa intervistato da Insanitas (CLICCA QUI). AGGIORNAMENTO: ecco la replica del dg dell’Asp di Palermo (CLICCA QUI), dopo la quale i lavoratori Covid hanno annuncianto l’annullamento del sit-in di protesta del 29 giugno.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche