Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

L'evento

Neuroscienze, ritorna la “Catania International Summer School”

"Resilienza e suscettibilità allo stress: la chiave per comprendere le malattie psichiatriche". Sarà questo il tema dell'iniziativa promossa dal Prof. Filippo Drago, che si terrà dal 12 al 16 luglio in modalità on-line.

Tempo di lettura: 2 minuti

“Resilienza e suscettibilità allo stress: la chiave per comprendere le malattie psichiatriche”. Sarà questo il tema della “Catania International Summer School of Neuroscience” 2021 promossa dal Prof. Filippo Drago (nella foto), Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania, che si terrà dal 12 al 16 luglio in modalità on-line con la direzione scientifica del Prof. Maurizio Popoli, Farmacologo dell’Università di Milano. Il CISSN offrirà un programma di alto livello formativo svolto da alcuni tra i massimi esperti a livello internazionale degli aspetti preclinici e traslazionali del ruolo dello stress nelle malattie psichiatriche. Tra gli argomenti trattati i meccanismi di interazione tra gene e ambiente, l’epigenetica, i meccanismi sinaptici, il neurometabolismo, l’optogenetica. Sono ancora aperte le iscrizioni, che si chiuderanno il 30 giugno. Per informazioni clicca qui.

“Dopo una pausa dovuta alle restrizioni della pandemia da COVID-19 – spiega il prof. Drago – torniamo con la Summer School che quest’anno si occuperà di un tema di grande interesse scientifico rappresentato dal rapporto che esiste tra stress e malattie psichiatriche. Il direttore scientifico, Maurizio Popoli, ha messo insieme una faculty di altissimo spessore, proveniente da tutti i paesi d’Europa. Come nelle precedenti edizioni, anche questa Scuola è diretta a tutti i dottorandi di area neuro psicofarmacologica che potranno beneficiare di 10 borse di studio messe a disposizione dalla Società Italiana di Farmacologia. Io mi auguro che si possa creare un gruppo omogeneo di studenti, uniti da un unico interesse che è quello della ricerca scientifica”.

Apriranno i lavori della Summer School, lunedì 12 luglio, i professori Filippo Drago e Maurizio Popoli. Si alterneranno nei giorni successivi le lezioni di Nuno Sousa, Braga; Erno Hermans Professore al Donders Institute for Brain, Cognition and Behaviour di Nijmegen, Paesi Bassi; Massimo Di Giannantonio, Professore di Psichiatria dell’Università di Chieti; Francesca Cirulli, Responsabile del Centro di Scienze Comportamentali e Salute Mentale all’Istituto Superiore di Sanità di Roma; Elisabetta Binder, Direttore del Dipartimento di Ricerca Traslazionale in Psichiatria al Max-Planck, Istituto di Psichiatria di Monaco; Isabelle Mansuy, Zurigo; Johannes Bohacek, Assistente all’Istituto di Neuroscienze e al Laboratorio di Neuroscienze Molecolari e Comportamentali di Zurigo; Talma Hendler, Tel Aviv; Simona Cabib, Roma; Carmen Sandi, Professore presso l’Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Losanna; Marian Joels, Professoressa di Neuroscienze all’Università Di Groningen in Olanda; Andrea Sgoifo Professore di Fisiologia all’ Università di Parma; Anna Beyeler, Università di Bordeaux, Neurocentre Magendie, INSERM, Francia.

 

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati