Neuroriabilitazione d’eccellenza, il Centro neurolesi «Bonino Pulejo» avrà una sede satellite all’ospedale di Salemi

7 Luglio 2016

Sarà siglata oggi pomeriggio al «Vittorio Emanuele III» una convenzione con l’Asp di Trapani: l’Irccs di Messina potrà contare su un’area destinata ad ospitare 20 posti letto al quarto piano dell'edificio principale e su 10 posti letto SUAP (sub unità di accoglienza permanente) nello stabile secondario.

 

di

TRAPANI. Sarà siglata oggi pomeriggio all’ospedale Vittorio Emanuele III di Salemi la convenzione tra l’Asp di Trapani e l’Irccs «Centro Neurolesi Bonino Pulejo» di Messina per «l’attività di neuroriabilitazione intensiva tradizionale e robotizzata».

Con la convenzione, l’Asp di Trapani concede all’Irccs di Messina l’uso esclusivo di un’area destinata ad ospitare 20 posti letto posta al quarto piano dell’edificio principale dell’ospedale di Salemi e di un’area per 10 posti letto SUAP (sub unità di accoglienza permanente) posta al primo piano dell’edificio secondario del nosocomio. Su queste aree verrà installata una «sede satellite» dell’Irccs con unità operative di Riabilitazione di eccellenza.

I dettagli della convenzione saranno illustrati oggi pomeriggio alle 16 dall’assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi, dal direttore generale dell’Asp di Trapani, Fabrizio De Nicola e da Angelo Aliquò, direttore generale dell’Irccs Bonino Pulejo.  Sarà presente anche il sindaco di Salemi, Domenico Venuti.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV