Dal palazzo

Hotel Federico II Central Palace

Neoplasie mammarie, a Palermo il 17 settembre un corso ECM

Responsabili scientifici: Francesco Caruso, Vittorio Gebbia e Salvatore Scondotto. Provider "Collage Spa". L'evento è collegato a Best Insanitas.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. “Neoplasie mammarie. Gestione assistenziale delle pazienti affette da carcinoma della mammella”. È la denominazione del corso di formazione ECM che si terrà a Palermo (Hotel Federico II Central Palace) sabato 17 settembre 2022 dalle ore 9 (CLICCA QUI per il programma).

L’evento, collegato a “Best Insanitas”,  ha “Collage S.p.A.” come segreteria organizzativa e provider. Responsabili scientifici: Francesco Caruso, Vittorio Gebbia e Salvatore Scondotto. È obbligatorio pre-iscriversi esclusivamente online prima dell’evento.

Il carcinoma mammario rimane un problema medico di grandissima rilevanza a causa della complessità del quadro clinico e dell’incidenza della malattia che rappresenta la principale causa di morte per cancro nel sesso femminile. Il recente avvento di nuovi farmaci a target molecolare ha arricchito l’armamentario farmacologico e rivoluzionato l’algoritmo terapeutico nelle pazienti affette da carcinoma della mammella avanzato HR+/HER 2 Negativo.

Diviene quindi importante un continuo confronto e aggiornamento sui dati dell’evidenza della letteratura scientica al fine di adeguare la gestione assistenziale delle pazienti affette da carcinoma della mammella metastatico HR+/HER 2 negativo. Il corso ha come obiettivo quello di discutere quanto grande sia l’importanza dello screening all’interno di un percorso diagnostico e terapeutico assistenziale efficiente. Analizzare anche tutti i dati scientifici e di “real life” in modo da poter discutere e condividere l’algoritmo terapeutico più efficace.

Tra l’altro la gestione delle pazienti è stata fortemente condizionata dalla drastica riduzione degli interventi di cura e prevenzione imposti dalla pandemia COVID-19 quindi anche alla luce di ciò, appare sempre più importante che la gestione della paziente avvenga in MDT e il confronto tra esperti di questa patologia porti a percorsi assistenziali e di cura virtuosi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche