Dal palazzo

Dal 4 maggio

Nefrologi, esperti a confronto a Castellammare del Golfo

Si svolgerà il Congresso della sezione campano-siciliana di nefrologia. Presidente il dott. Angelo Ferrantelli, ospite d'onore il prof. Giuseppe Remuzzi

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Condividere nuovi percorsi di gestione, di diagnosi e cura delle malattie renali mettendo a disposizione della comunità scientifica e dei pazienti le competenze acquisite, gli aspetti organizzativi, la multidisciplinarietà e i protocolli terapeutici definiti. E’ l’obiettivo del XIX congresso della sezione campano-siciliana di nefrologia, che si svolgerà all’hotel Belvedere di Castellammare del Golfo (Trapani), da domani pomeriggio (4 maggio) a sabato prossimo.

Il dott. Angelo Ferrantelli

«Questo progetto è stato sostenuto ampiamente dalla Società italiana di nefrologia e dall’Associazione italiana donatori d’organo- spiega Angelo Ferrantelli, direttore dell’unità di nefrologia, dialisi e trapianto Renale dell’Arnas Civico di Palermo e organizzatore del congresso- Vogliamo promuovere la buona sanità, la cultura della donazione anche grazie alla presenza di numerosi giovani nefrologi che porteranno il loro contributo di ricerca scientifica nelle terapie innovative».

Ma non soltanto nefrologi perché è prevista la presenza di diversi specialisti di varie discipline, come internisti, diabetologi, anestesisti/rianimatori, chirurghi del trapianto renale, psicologi, oncologi/ radioterapisti, cardiologi, infettivologi, che si confronteranno per promuovere e divulgare la cultura della cura, dell’innovazione in medicina e la cultura della donazione.

Al congresso parteciperà, come ospite d’onore, il professore Giuseppe Remuzzi, già presidente internazionale della Società scientifica di nefrologia e insignito del prestigioso premio internazionale americano “Lennox K. Black International Prize For Excellence In Medicine”, riconoscimento attribuito, negli anni precedenti, a due premi Nobel per la medicina. La cultura della donazione è stata, infine, condivisa anche dal presidente di “Mangia’s Resort & Clubs”, Marcello Mangia,, il quale ha aderito come nuovo socio Aido.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche