nello musumeci mobilità infermieri musumeci commissione areus concorsi sanità ospedale siracusa direttori generali nomine

Musumeci: «Sicilia in zona arancione? Assurdo e irragionevole»

4 Novembre 2020

Il presidente della Regione definisce la scelta del governo nazionale «al di fuori di ogni legittima spiegazione scientifica» e chiede che sia modificata.

 

di

PALERMO. «La scelta del governo nazionale di relegare la Sicilia a “zona arancione” appare assurda e irragionevole. L’ho detto e ripetuto stasera al ministro della Salute Speranza, che ha voluto adottare la grave decisione senza alcuna preventiva intesa con la Regione e al di fuori di ogni legittima spiegazione scientifica».

Lo dice il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, commentando l’inserimento dell’Isola nella “zona arancione”.

«Un dato per tutti- prosegue- oggi la Campania ha avuto oltre quattromila nuovi positivi; la Sicilia poco più di mille. La Campania ha quasi 55 mila positivi, la Sicilia 18 mila. Vogliamo parlare del Lazio? Ricovera oggi 2.317 positivi a fronte dei 1.100 siciliani, con 217 in terapia intensiva a fronte dei nostri 148. Eppure, Campania e Lazio sono assegnate a “zona gialla”. Perchè questa spasmodica voglia di colpire anzitempo centinaia di migliaia di imprese siciliane? Al governo Conte chiediamo di modificare il provvedimento, perchè ingiusto e ingiustificato. Le furbizie non pagano».

IL COMMENTO DI ARICÒ (DB)

«La decisione da parte del governo nazionale di considerare la Sicilia come zona “arancione” è ingiustificata sul versante epidemiologico e sembra motivata da ragioni politiche. La nostra Regione, infatti, ha attualmente un numero di contagiati e di ricoverati nettamente inferiore rispetto ad altre, ad esempio la Campania e il Lazio, che invece sono stati decretati come zona “gialla”».

Lo afferma Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars di DiventeràBellissima, che auspica «un dietrofront da Roma su questa insensata scelta» e replica pure alle dichiarazioni del capogruppo all’Ars del Pd, Giuseppe Lupo: «Altro che responsabilità da parte del governatore Nello Musumeci. Semmai, l’unica sua “colpa” è quella di essere all’opposizione dell’attuale governo nazionale. Ma di questo siamo orgogliosi».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV