esercito coronavirus musumeci

Musumeci chiede l’esercito: «In Sicilia ci prepariamo al peggio»

15 Marzo 2020

Intervistato da Lucia Annunziata su Rai 3 il presidente della Regione Siciliana comunica di aver già allertato i prefetti.

 

di

«Destinare una parte dei soldati che già sono su strada ai controlli nei punti di arrivo in Sicilia»: lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci, nel corso di una intervista andata in onda oggi all’interno del programma “Mezz’ora in più” condotto da Lucia Annunziata, su Rai 3.

«Ho già avvertito i  prefetti- ha aggiunto Musumeci- Siamo preoccupati per le oltre 31 mila persone arrivate in Sicilia in pochi giorni da Nord Italia. Servono uomini in divisa in tutti i punti di arrivo. Non c’è bisogno di mettere i carri armati sulle strade ma occorre utilizzare, in accordo con i 9 prefetti siciliani, i soldati impiegati nell’operazione Strade Sicure per fronteggiare questa emergenza».

E poi l’ammissione che i prossimi saranno i giorni peggiori: «In Sicilia ci prepariamo al peggio, anche se fino a questo momento la diffusione appare contenuta, con 188 positivi e 71 ricoverati, di cui 15 in terapia intensiva e due decessi. È chiaro che bisogna essere preparati al peggio e abbiamo già preparato reparti da convertire per realizzare 1.000-1.500 posti per ospedalizzazione ordinaria e 200 posti per terapia intensiva».

AGGIORNAMENTO: Saranno bloccati quasi tutti i collegamenti con la Sicilia.

IL VIDEO DELL’INTERVENTO DEL PRESIDENTE A “MEZZ’ORA IN PIU'”

 

TAG PER QUESTO ARTICOLO:

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV