morbillo

Dal palazzo

Al via il monitoraggio delle vaccinazioni

Morbillo in Sicilia: parte la verifica dell’assessore Razza sui protocolli adottati

Martedì il tavolo tecnico. Verrà attivato un monitoraggio delle vaccinazioni ma Razza distende i toni "non penso si possa parlare di caso Sicilia"

Tempo di lettura: 1 minuto

“Ho voluto verificare già oggi i protocolli adottati, soprattutto nel catanese e ho ritenuto utile un confronto con specialisti e dirigenti sanitari, anche in vista del tavolo regionale che si riunirà martedì 10 aprile e servirà ad estendere le linee guida a tutti i territori della Sicilia e determinare, insieme agli uffici prevenzione delle Asp, un monitoraggio delle vaccinazioni”. Lo ha affermato l’Assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza al termine dell’incontro sui casi di morbillo che si è tenuto all’Ospedale Garibaldi di Catania.

“Siamo alla fine di una curva iniziata in altre regioni – ha osservato Razza – ma non penso si possa parlare di “caso Sicilia”. E’ chiaro che da parte della Regione Siciliana ci sarà’ la massima attenzione nell’individuare i protocolli corretti. D’ altra parte – ha raccomandato – l’ appello che la Regione rivolge a tutti i soggetti non ancora vaccinati è di prendere contatto con il proprio medico di famiglia e valutare l’opportunità di rivolgersi alle Asp per la vaccinazione”.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.