Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

L'annuncio

Monoclonali casirivimab e imdevimab, via libera alla profilassi sul Covid-19

Dopo solo 9 mesi dall'inizio della rolling review EMA ha espresso parere favorevole per la registrazione della combinazione di Roche pure per questo nuovo setting, che si affianca a quello del trattamento.

Tempo di lettura: 1 minuto

Dopo solo 9 mesi dall’inizio della rolling reviewEMA ha espresso parere favorevole per la registrazione della combinazione di anticorpi monoclonali casirivimab e imdevimab di Roche per il trattamento e per la profilassi dei pazienti con Covid-19.

Grazie all’approvazione, la combinazione potrà essere utilizzata sia in formulazione endovenosa sia in formulazione sottocutanea per:
– il trattamento dei pazienti con Covid-19 a maggior rischio di progressione verso forme severe di malattia; per questi pazienti, l’utilizzo di casirivimab e imdevimab riduce di oltre il 70% il rischio di ospedalizzazione o decesso; (ref Weinreich et al. published on September 29, 2021, at NEJM.org. DOI: 10.1056/NEJMoa2108163)

– la profilassi dei soggetti non infetti, per i quali l’utilizzo di casirivimab e imdevimab riduce di oltre l’80% il rischio di sviluppare Covid-19 sintomatico (ref O’Brien et al: medRxiv preprint doi: https://doi.org/10.1101/2021.06.14.21258569)

L’indicazione della combinazione di anticorpi monoclonali  casirivimab e imdevimab si arricchisce quindi di un nuovo setting, quello della profilassi, che si affianca a quello del trattamento, la cui approvazione in via emergenziale da parte di AIFA nello scorso mese di febbraio ha permesso di trattare finora nel nostro Paese quasi 8.000 pazienti.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati