petizione infermieri precari concorsi

Mobilità di bacino, in Sicilia orientale ammessi al colloquio 2.333 infermieri

20 Giugno 2020

In 108 sono stati esclusi in quanto non in possesso del requisito di ammissione. I posti in palio sono 397.

 

di

CATANIA. Novità nel bando di mobilità volontaria per gli infermieri relativo al Bacino della Sicilia orientale: gli ammessi al colloquio sono 2.333 su un totale di 2.441 istanze.

I restanti 108, quindi, sono stati esclusi in quanto non in possesso del requisito di ammissione (dipendente a tempo indeterminato) che era stato contestato dal Nursind.

L’elenco degli ammessi è stato pubblicato dall’Asp di Catania (clicca qui), che contestualmente ha costituito la commissione  per la valutazione del colloquio.

I posti in palio sono 397 con la qualifica di “Collaboratore sanitario professionale infermiere-categoria D”.

Tuttavia, gli ammessi sono tutti con riserva, in quanto si aspetta la verifica del possesso dei requisiti.

Dal Nursind sottolineano: «L’ammissione dei candidati con riserva ci fa ben sperare. Noi rimaniamo convinti che chi possiede i requisiti per fare l’infermiere seppur con una limitazione deve essere mobilitato presso l’azienda prescelta, diversamente si prevedono una valanga di ricorsi. L’Asp secondo il bando ha escluso quelli che erano in assenza del requisito del tempo indeterminato non avendo superato ancora all’epoca della domanda, il periodo di prova».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV