Migliorare l’accoglienza dei malati oncologici, al Papardo ecco un murales

2 Luglio 2020

Dal titolo "Leggerezza", è stato presentato dai due street artist, Andrea Sposari (in arte Spos.art) e Nicolò Amato (in arte NessuNettuno).

 

di

MESSINA. È stato presentato presso il DH – Ambulatorio di Oncologia del Quarto Piano dell’A.O. Papardo, il nuovo murales dal titolo “Leggerezza”.

Un progetto realizzato per migliorare l’accoglienza dei pazienti oncologici e dei loro familiari. Nel corso della presentazione con il Direttore dell’U.O.C. di Oncologia Prof. Vincenzo Adamo, i due street artist, Andrea Sposari (in arte Spos.art) e Nicolò Amato (in arte NessuNettuno) hanno spiegato la realizzazione dell’opera grande più di 5 metri.

Il murales, realizzato in acrilico e vernice spray, miscelando diverse tecniche, rappresenta una giovane donna spiccare il volo tra lo sbocciare dei fiori di pesco.

«Un simbolo di speranza- ha dichiarato il Direttore Generale del Papardo, Mario Paino, presente all’evento- per i pazienti oncologici che arrivano nella nostra struttura per affrontare cure spesso impegnative. Questo connubio tra arte e medicina rappresenta solo uno degli step che stiamo intraprendendo insieme al Prof. Adamo per migliorare la qualità delle cure e dell’accoglienza del nostro Ospedale».

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV