Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

L'iniziativa

Mielolesioni, al via un progetto su percorso clinico e riabilitativo

Con responsabile Antonio Iacono (Trauma Center di Villa Sofia), sarà presentato mercoledì 23 giugno alle ore 11 a Villa Magnisi (sede dell'Ordine dei Medici di Palermo).

Tempo di lettura: 3 minuti

PALERMO. “Mielolesioni traumatiche e non- Percorso clinico e riabilitativo”: è il progetto che sarà presentato mercoledì 23 giugno alle ore 11 a Villa Magnisi (sede dell’Ordine dei Medici di Palermo). «Le mielolesioni- spiega il Dr. Antonio Iacono, responsabile del progetto e del  Trauma Center di Villa Sofia- sono lesioni del midollo spinale che causano l’interruzione delle vie ascendenti e discendenti che collegano il midollo spinale al cervello e portano a gravi deficit motori e sensitivi”. L’iniziativa sarà trasmessa in diretta sul profilo Facebook del progetto (https://www.facebook.com/PARTITADELLAVITA).

Sono previsti, tra gli altri, gli interventi del responsabile scientifico del progetto- Direttore Trauma Center di “Villa Sofia-Cervello”  Antonio Iacono; dell’assessore regionale della Salute Ruggero Razza;
 dell’assessore regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro Antonio Scavone; dell’assessore regionale dell’Istruzione e della formazione professionale Roberto Lagalla; del Direttore Generale di “Villa Sofia-Cervello” Walter Messina; del Direttore Generale dell’Asp Palermo Daniela Faraoni; del Direttore dell’USR Stefano Suraniti; del Presidente dell’Ordine dei Medici di Palermo Salvatore Amato; del Presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè; dei deputati regionali Alessandro Aricò, Giuseppe Lupo e Salvatore Lentini.

Inoltre è prevista la presenza del vice Sindaco di Palermo Fabio Giambrone; del Presidente nazionale FAIP, Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici, Vincenzo Falabella, del Presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano, del Presidente Regionale CittadinanzAttiva Giuseppe Greco; del Presidente del Palermo Football Club Dario Mirri, del Presidente C.S.A.In. Palermo (Centri Sportivi Aziendali e Industriali) Eros Lodato, del presidente U.S. Acli Giovanni Imburgia; del Vice Presidente del Comitato italiano paraolimpico in Sicilia e delegato siciliano della Federazione Italiana nuoto paraolimpico Ninni Gambino, del Rettore dell’Università di Palermo Fabrizio Micari, del professore di Scienze Psicologiche, Pedagogiche, dell’Esercizio Fisico e della Formazione Antonio Palma e del Dr. Giovanni Caramazza Coordinatore di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva USR Sicilia.

Partner istituzionali del progetto sono: l’assessorato regionale della Salute; l’assessorato regionale dell’Istruzione e della formazione professionale; l’assessorato regionale della Famiglia, delle politiche sociali e del lavoro; l’Ufficio Scolastico Regionale, il Comune di Palermo e il Comune di Catania, l’Ordine dei medici di Palermo, la FAIP, Federazione delle Associazioni Italiane Para-Tetraplegici, CittadinanzAttiva, l’Università degli Studi di Palermo; il CONI; l’Associazione Medico Sportiva Palermo; l’Azienda Ospedali Riuniti “Villa Sofia-Cervello” e l’Asp 6 con la collaborazione delle società di promozione sportiva U.S. Acli e C.S.A.In. Palermo. Le azioni saranno realizzate con il supporto tecnico della società di servizi aggiudicataria del bando di progetto, la New Service Srl e il supporto del Palermo F.C.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati