Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
ospedale piemonte tiroide

ASP e Ospedali

Via all'accorpamento

Messina, da domani l’ospedale Piemonte passa ufficialmente sotto la gestione del Bonino Pulejo

Il primo ottobre al via l'accorpamento previsto da una legge regionale.

Tempo di lettura: 1 minuto

MESSINA. Il “nuovo corso” dell’Ospedale Piemonte prende ufficialmente il via. Lo storico Presidio Ospedaliero domani, 1° ottobre, passa infatti sotto la gestione dell’Istituto Bonino Pulejo, secondo quanto previsto dal DPRS n. 551/2016 (attuativo della Legge Regionale 24/2015).

Restituire alla città il Piemonte, ridare dignità a questo importante e strategico Presidio, promuovere un’azione di riqualificazione urbana. Questi gli obiettivi del Centro Bonino Pulejo che si sta fortemente attivando per attuare l’accorpamento nel migliore dei modi.

Sono stati già avviati intanto in somma urgenza i lavori di adeguamento normativo per garantire il pieno funzionamento del Presidio. Fino al termine di tali interventi, sarà massimo l’impegno, da parte dell’Istituto, per evitare qualsiasi forma di disagio all’utenza.

Le nuove attività di gestione derivanti dall’accorpamento saranno illustrate nel corso dell’evento “#LOSTIAMOFACENDO” in programma lunedì 10 ottobre alle ore 11 presso il P.O. Piemonte (cortile interno). Saranno presenti all’iniziativa le massime autorità cittadine e regionali e i vertici dell’Istituto Bonino Pulejo.

Nella stessa giornata sarà presentato anche il CAREN, un sistema di Realtà Virtuale Immersiva, unico in Italia e secondo in Europa, che va ad integrarsi con altri dispositivi robotici riabilitativi utilizzati presso l’IRCCS Centro Neurolesi.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati