“Meridiano Sanità Sicilia”, ecco l’approfondimento con le interviste video

21 Ottobre 2019

Il bilancio del Forum che si è svolto a Palermo.

di Valentina Grasso

PALERMO. “Siamo orgogliosi di aver ospitato un evento come Meridiano Sanità” ha detto l’assessore Ruggero Razza (in alto l’intervista video) a conclusione dei lavori della due giorni che ha visto la Sicilia protagonista del congresso internazionale Meridiano Sanità Sicilia, spin-off del think tank che The European House – Ambrosetti ha attivato sin dal 2005 sui temi della salute a livello nazionale.

“Un evento che ha un respiro internazionale ed ha la capacità di guardare alla salute con una visione realmente moderna, è un bel risultato perché della Sicilia e della sanità in Sicilia si comincia a parlare in termini di crescita – afferma l’assessore regionale alla Salute – Cominciamo a raccogliere i frutti di un lavoro che non è indirizzato solamente al miglioramento dell’erogazione dei servizi ma anche a riconsegnare centralità geopolitca al nostro sistema sanitario regionale. Un sincero grazia va al presidente dell’Assemblea Regionale per aver aperto del Palazzo dei Normanni per questo importante evento”.

Per ogni euro che la Regione Siciliana spende per servizi sanitari vengono generati 1,7 euro di risorse economiche, un effetto moltiplicatore che testimonia l’importanza del settore sanità nell’economia del Paese e della nostra Regione.

“Bisogna lavorare meglio per tradurre questo valore in investimenti soprattutto infrastrutturali per la sanità”, è questa la prima considerazione di Razza che ha inaugurato i lavori del Forum “Meridiano Sanità”, nell’ambito del quale sono stati presentati i dati emersi dallo “Studio Ambrosetti”

“Abbiamo bisogno di liberare in maniera integrale il piano delle infrastrutture per compiere quegli investimenti che ci consentono non solo di migliorare qualità e quantità dei servizi sanitari ma che si traducono anche in una spinta per la nostra economia – ha detto Razza – Nello studio, che verrà presentato nel corso del forum è emerso, ad esempio, che il valore aggiunto generato dal settore nell’Isola è pari all’11,2 % del Pil regionale. Inoltre, dallo studio è emerso che per 1 euro di valore aggiunto diretto si generano 1,7 euro nel resto dell’economia siciliana. In questa chiave accogliamo con grande attenzione il prezioso contributo offerto dallo studio Ambrosetti”

 

ECCO LA NOSTRA GALLERIA VIDEO

 

 

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV