Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Il servizio video di Insanitas

Medici neo abilitati, scoppia la protesta: «Da mesi in attesa di graduatoria e assegnazioni»

Circa una ventina, questa mattina, seguendo la scia di proteste che sono state organizzate in questi giorni in diverse città d'Italia,  si sono riuniti in piazza Verdi a Palermo.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Il maltempo oggi non ha fermato la protesta dei giovani medici, sospesi quasi in un limbo: attendono, infatti, la graduatoria del concorso di specializzazione, e quindi le assegnazioni per prendere servizio.

«In questo periodo di emergenza siamo pronti a lavorare anche domani  – afferma Alessia Vassallo – Siamo tuttavia bloccati dalla burocrazia a da una politica che non ci ascolta».

Circa una ventina, questa mattina, seguendo la scia di proteste che sono state organizzate in questi giorni in diverse città d’Italia,  si sono riuniti in piazza Verdi, con mascherine e nel rispetto delle norme sul distanziamento, per esprimere dissenso e delusione.

Il concorso nazionale di specializzazione in medicina, infatti, in origine a luglio, è stato poi spostato a settembre, con la prospettiva di pubblicazione di una graduatoria ad ottobre. Da allora una giostra di rinvii e criticità burocratiche, che hanno fermato tutto.

A fianco dei giovani medici in piazza anche alcuni loro familiari e il presidente dell’Ordine dei medici di Palermo Toti Amato.

Nel video servizio di Insanitas le interviste ai medici Alessia Vassallo, Caterina Curatolo, Antonio Cucinella, e a Toti Amato presidente dell’Ordine dei medici di Palermo.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati