Medici internisti siciliani riuniti a Palermo per il congresso FADOI

27 novembre 2017

Il congresso è ospitato dallo IEMEST, l'istituto Euro - Mediterraneo di ricerca che con la federazione dei medici internisti collabora sul fronte della ricerca e dell'innovazione medico-scientifica

di Roberto Chifari

E’ in corso a Palermo, presso la sede delle IEMEST (Istituto Europeo Mediterraneo di Scienza e Tecnologie) la ventunesima edizione del congresso regionale FADOI Sicilia, la federazione che riunisce tutte le Associazioni di Dirigenti Ospedalieri Internisti presenti in Italia.

A presiedere il convegno è il presidente regionale della federazione Francesco Cristiano Raimondo.

Nove le sessioni previste per approfondire temi di straordinaria attualità clinica. Nell’intervista rilasciata ad Insanitas il presidente nazionale FADOI Andra Fontanella punta l’attenzione sull’aumento della speranza di vita ed in particolare sulle conseguenze che esso comporta in termini di longevità ed allungamento della vecchiaia, con il conseguente consumo della funzionalità degli organi interni.

Il presidente regionale Raimondo snocciola in numeri della medicina interna mostrando come questa specialità rappresenti un asse portante per il sistema sanitario nazionale.

Il presidente dello IEMEST Bartolo Sammartino entra nel merito della collaborazione avviata con FADOI specificando il ruolo di primo piano che IEMEST e FADOI vogliono assegnare ai giovani medici nelle attività della ricerca e dell’innovazione che insieme porteranno avanti.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE...

Gli articoli più letti

I video più visti

Seguici su Facebook

Made with by DRTADV