Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Sanità privata

La nota

Medici di continuità assistenziale, la Fimmg Sicilia: «Ecco l’accordo con l’assessorato alla Salute»

Galvano e Tramonte: «Accolte quasi tutte le nostre richieste, quanto approvato va nella direzione da noi voluta».

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Si è riunito in assessorato il tavolo trattante della Medicina Generale, richiesto dalla Fimmg. Ne danno notizia Luigi Galvano (nella foto sopra, segretario regionale generale Fimmg Sicilia) e Luigi Tramonte (nella foto giù, segretario Regionale Settore Fimmg CA Sicilia). Al vertice erano presenti il dott. Gabriele Roccia, il dott. Francesco La Placa, il dott. Fabio Geraci e le organizzazioni sindacali per affrontare la questione della carenza dei Medici di Continuità Assistenziale.

Galvano e Tramonte sottolineano: «Sono state approvate quasi tutte le misure che avevamo richiesto ed è stato approvato un accordo che in sintesi prevede: l’incremento della quota orario sia per i titolari che per i sostituti di Continuità Assistenziale, che verrebbe pagata a 35 euro l’ora oltre le 24 ore settimanali ordinarie; l’adesione su base volontaria per i medici di Assistenza Primaria a coprire turni di Continuità Assistenziale pagati a 35 euro l’ora; la compatibilità di 12 ore settimanali tra USCA e Assistenza Primaria.

«Nell’esprimere apprezzamento per quanto approvato che comunque va nella direzione da noi voluta, ci teniamo a sottolineare l’atteggiamento propositivo e costruttivo tenuto anche dell’Assessorato della Salute che ha visto lo stesso assessore impegnarsi per la soluzione delle criticità presenti nell’area delle Cure primarie», affermano Galvano e Tramonte.

Fimmg CA Sicilia

Luigi Tramonte

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche