Sanità privata

La presentazione

Medici dentisti, al via da Palermo l’associazione ME.DE.A.C.

Associa circa 50 strutture plurispecialistiche di accreditati e convenzionati anche nelle province di Trapani e Agrigento. Il presidente è Giacomo Galioto.

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. Dopo mesi di lavoro, ieri ha fatto il suo esordio al pubblico l’associazione ME.DE.A.C. un acronimo di professionisti della sanità che associa circa 50 strutture plurispecialistiche di medici dentisti accreditati e convenzionati con il Servizio Sanitario regionale nella zona della provincia di Palermo, Trapani e Agrigento.

La Medeac presentata in questo weekend palermitano presso la sede dell’Ordine dei medici è stata battezzata dagli interventi del presidente dell’Ordine Toti Amato, dell’onorevole Trizzino, dell’onorevole Figuccia e ancora dell’ assessore Cordaro. Si sono inoltre uniti al parterre l’avvocato Russo, l’avvocato Rubino e altri addetti ai lavori in quello che è stato- come ha dichiarato il dott. Giacomo Galioto, presidente della neonata Associazione- «un tripudio di consensi. Forte della sua mission, cioè quella di agevolare le proprie strutture associate al fine di tutelarle nell’esercizio della loro professione, puntiamo a migliorare la qualità dell’assistenza e della salute del cittadino».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche