Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Insanitas TV

L'intervista video di Insanitas

Mascherine al chiuso? Cascio: «Per giovani e sani vaccinati non siano obbligatorie»

L'infettivologo: «Ritengo che debbano utilizzarle solo fragili e anziani». Il virus ricombinante XE? «Ci sono pochi disturbi per chi è vaccinato, è simile a un'influenza e la maggior parte dei casi sono asintomatici»

Tempo di lettura: 1 minuto

PALERMO. «Mascherine al chiuso? Sì solo per fragili e anziani, mentre ritengo che possano non utilizzarle le persone sane, giovani e vaccinate». Lo afferma ai microfoni di Insanitas (CLICCA QUI per l’intervista video) Antonio Cascio, direttore del reparto di Malattie Infettive e Tropicali del Policlinico “Giaccone” di Palermo. Il tema è sempre più attuale, considerando che è in corso a livello nazionale un dibattito per decidere se e come prorogare l’obbligo delle mascherine al chiuso dopo il 30 aprile.

Inoltre Cascio sottolinea che «il virus ricombinante XE sembra essere il 10 per cento più contagioso di Omicron 2. Probabilmente arriverà pure in Italia ma non è giustificata alcuna preoccupazione poichè ci sono pochi disturbi per chi è vaccinato, è simile a un’influenza e la maggior parte dei casi sono asintomatici. Potrebbero essere più pericolose le varianti che associano la contagiosità di Omicron alla “cattiveria” di Delta, tuttavia chi è vaccinato può stare sufficientemente sereno». La quarta dose di vaccino anticovid? «Sì e al più presto per i fragili, mentre gli altri possono aspettare il prossimo autunno» sottolinea ancora Cascio.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione




    1

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali

    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati

    Leggi anche