Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui
cuore fermo trapianti cardiaci pediatrici

ASP e Ospedali

Il botta e risposta

L’Ismett replica al Nursind: «I benefit attribuiti con trasparenza ai dipendenti più meritevoli»

La direzione sanitaria smentisce il sindacato degli infermieri. Chiede chiarimenti anche Confintesa Sanità.

Tempo di lettura: 2 minuti

PALERMO. Nei giorni scorsi il sindacato Nursind aveva denunciato presunti carichi di lavoro eccessivi e benefit distribuiti senza trasparenza all’Ismett (leggi qui).

Ecco la replica della direzione sanitaria dell’Irccs palermitano: «Gli avanzamenti di carriera, incentivi o bonus una tantum sono affidati al ‘compensation committee’, un organismo regolato da una policy interna approvata dal cda e dall’Organismo di vigilanza (policy 231), e nota alle organizzazioni sindacali e a tutti i dipendenti. Tutto viene fatto attraverso la massima trasparenza. A proporre i dipendenti più meritevoli è il diretto superiore e i criteri di valutazione sono ben definiti».

Dall’Ismett aggiungono: «La direzione d’istituto è sempre pronta ad incontrare le organizzazioni sindacali firmatarie del Ccnl di settore. I sindacati legittimati a sedere al tavolo di confronto aziendale vengono costantemente aggiornati su quanto avviene in istituto e periodicamente convocati: l’ultima riunione sindacale si è svolta poco prima di Natale. Ove fosse necessario, l’istituto rimane comunque disponibile ad approfondire con le organizzazioni sindacali legittimate a livello aziendale il tema per garantire, come sempre, correttezza e trasparenza nei rapporti con i lavoratori».

L’Ismett precisa, tuttavia, che «il Nursind non è sindacato firmatario del Ccnl applicato dall’istituto e pertanto non è legittimato a sedere al tavolo di confronto aziendale».

Sulla vicenda interviene anche Confintesa Sanità, che con una nota firmata da Domenico Amato e Maurizio Bellomo chiede all’Ismett di avere «delucidazioni in merito ai premi incentivanti erogati a singoli dipendenti, su base soggettiva e non oggettiva, i cui criteri sono definiti in base all’articolo 7 del CCNL di riferimento».

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati