Resta sempre aggiornato!

Unisciti al nostro canale Telegram.

Clicca qui

Dal palazzo

Tutti i componenti

LILT di Messina, eletto il nuovo consiglio: l’oncologo Pietro Spadaro nuovo presidente

Le altre cariche: Fausto Giuffrè (vicepresidente), Giuseppe Trovato (tesoriere), i consiglieri Antonino Artemisia, Giuseppe Buzzanca, Luigi Croce, Mary Guerrera, Angela Salvo e Chiara Tomasello; i revisori dei conti Rori Alleruzzo, Enzo De Maggio e Carmelo Marisca; segretaria Cinzia Lo Presti.

Tempo di lettura: 2 minuti

MESSINA. È l’oncologo Pietro Spadaro a guidare la nuova governance della sezione metropolitana della città di Messina della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori), storica associazione italiana nata nel 1922 e attiva nel nostro territorio da oltre 30 anni con l’obiettivo di combattere il cancro, diffondere prevenzione primaria e secondaria e assistere i malati.

Negli ultimi dieci anni la LILT era stata guidata dall’avv. Antonio Barresi, adesso il nuovo consiglio resterà in carica per i prossimi 5 anni.

Oltre al presidente sono stati eletti: Fausto Giuffrè (vicepresidente), Giuseppe Trovato (tesoriere), i consiglieri Antonino Artemisia, Giuseppe Buzzanca, Luigi Croce, Mary Guerrera, Angela Salvo e Chiara Tomasello; i revisori dei conti Rori Alleruzzo, Enzo De Maggio e Carmelo Marisca; segretaria Cinzia Lo Presti.

La LILT è un ente del terzo settore su base nazionale, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e la vigilanza del Ministero della Sanità.

Opera senza fini di lucro e ha come compito istituzionale primario correggere gli stili e abitudini di vita per difendersi dal rischio oncologico, quindi promuove una cultura della diagnosi precoce, con una particolare attenzione nei confronti del malato e dei caregiver.

A Messina conta circa 500 iscritti ma lo scopo è raggiungere numeri ancora più importanti e raccogliere fondi con incisive campagne di sensibilizzazione, al fine di acquisire apparecchiature di diagnostica da mettere a disposizione della cittadinanza gratuitamente, per una accurata diagnosi precoce e per quei pazienti che hanno già avuto un tumore e rischiano una recidiva nei cinque anni successivi.

Nel calendario 2020 sono già fissati alcuni appuntamenti: a cominciare dal concerto “Onde Sonore” sulla nave Elio di Caronte&Tourust; il 4 febbraio la giornata mondiale del cancro dell’UICC; il 27 marzo il convegno sugli “Stili di Vita” nell’Aula Magna dell’Università con la partecipazione del presidente nazionale LILT Francesco Schittulli.

Contribuisci alla notizia
Invia una foto o un video
Scrivi alla redazione

    Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)


    Informativa sul trattamento dei dati personali
    Con la presente informativa sul trattamento dei dati personali, redatta ai sensi del Regolamento UE 679/2016, InSanitas, in qualità di autonomo titolare del trattamento, La informa che tratterà i dati personali da Lei forniti unicamente per rispondere al messaggio da Lei inviato. La informiamo che può trovare ogni altra ulteriore informazione relativa al trattamento dei Suoi dati nella Privacy Policy del presente sito web.

    Contenuti sponsorizzati